banner-chemicalsjpg

Etichettatura per GHS (Global Harmonized System)

Il software BarTender® è parte integrante della strategia di etichettatura GHS presso impianti chimici di tutto il mondo, implementato presso produttori ICIS Top 100 come pure presso operatori locali e regionali. L’industria chimica di tutto il mondo sceglie BarTender perché è facile da implementare e perché possiede una tecnologia configurabile, il tutto sostenuto dalla nostra profonda competenza nel settore, nelle normative di legge e nei rigidi requisiti cui devono sottostare gli impianti chimici per quanto attiene alla supply chain.


Informazioni su GHS

Le Nazioni Unite hanno adottato il sistema GHS (Globally Harmonized System of Classification and Labeling of Chemicals) nel 2002, con l’intento di migliorare la sicurezza degli operatori e semplificare il commercio globale prescrivendo una serie di regole in materia di formazione, etichettatura dei prodotti e documentazione sulla sicurezza per identificare i prodotti chimici e i metodi per trattarli in sicurezza sul posto di lavoro. Le Nazioni Unite riesaminano e rivendono il GHS ogni due anni; la sesta revisione è avvenuta nel 2015.

Ogni Paese membro UN decide quali categorie ed elementi adottare e ne pianifica l’implementazione.

Negli Stati Uniti, il GHS è stato adottato nel 2012, con le scadenze per la compliance scaglionate nel 2014, 2015 e 2016. Il GHS è gestito dall’OSHA e a volte è noto anche come HazCom 2012. È importante ricordare che l’obiettivo principale dell’OSHA è la sicurezza sul lavoro. Quando un prodotto viene affidato a un dipendente, maneggiato, conservato o trasportato, l’OSHA ritiene che il datore di lavoro sia responsabile della sua corretta etichettatura. I dipendenti devono sempre avere accesso alle informazioni complete sui rischi.

Nell’Unione Europa, il GHS è noto come regolamento CLP, ovvero "Classificazione, etichettatura e imballaggio delle sostanze e delle miscele 1272/2008". È stato recepito nel 2008 ed è entrato in vigore nel 2009. Il CLP è gestito dall’ECHA,l’Agenzia europea per le sostanze chimiche.

Il GHS è stato completamente recepito ed attuato in Giappone, Corea, Nuova Zelanda e Taiwan. Nella Repubblica Popolare Cinese, e altri diversi paesi dell’APAC, l'adozione è in varie fasi di avanzamento.

Per maggiori informazioni sullo stato di implementazione del GHS per le regioni e i paesi selezionati, basta spostare il mouse sulla mappa.

Paesi/Regioni in cui è già implementato il GHS
Paesi/Regioni in cui è in corso l’implementazione del GHS
Per conoscere lo stato di implementazione del GHS per le regioni e i paesi selezionati, basta spostare il mouse sulla mappa.
Brasile
Le sostanze pure devono essere correttamente classificate, confezionate ed etichettate, e accompagnate dall’SDS. Le miscele chimiche devono essere conformi entro il 1° giugno 2015. La lingua richiesta per l'etichettatura e la documentazione è il brasiliano portoghese
Canada
Health Canada ha pubblicato una bozza di proposta per l’implementazione del GHS e il periodo di adeguamento si è chiuso il 15 settembre 2013. Si attende il regolamento definitivo.
Cina
Implementato per il trasporto, le SDS, le etichette e la classificazione
Unione Europea / SEE
Il regolamento CLP (Classificazione, etichettatura e imballaggio) allinea l’Unione Europea e i paesi dello Spazio economica europeo con il GHS che è pienamente esecutivo per le sostanze. La scadenza per la compliance per le miscele era il 1° giugno 2015. In Turchia, paese che ha richiesto di entrare a far parte dell’UE, la scadenza per la compliance delle sostanze è stata stabilita al 1° giugno 2013. In Macedonia, paese candidato UE, l’implementazione del GHS è in corso.
India
Una bozza di regolamenti è stata pubblicata nel 2011. A ottobre 2013 il regolamento finale non era ancora stato pubblicato.
Giappone
L'adeguamento al GHS è cominciato nel 2001 e il regolamento è pienamente adottato.
Federazione russa
L’adozione del GHS è volontaria. Pienamente implementato per il trasporto di merci pericolose. La Commissione economica eurasiatica (CEE) ha adottato un regolamento che imporrà l’obbligo di compliance al GHS entro luglio 2017, se i paesi membri (Russia, Kazakistan e Bielorussia) raggiungono il consenso sull’implementazione.
Stati Uniti d’America
Il 1° dicembre 2013 ha segnato la scadenza per la formazione dei dipendenti ai nuovi formati di etichette ed SDS; il 1° dicembre 2015 cadeva la scadenza per la conformità ai provvedimenti del GHS, ad eccezione dei distributori che potevano continuare a spedire i prodotti dei loro fornitori etichettati con il vecchio sistema; dal 1° giugno 2016 tutti i prodotti chimici conservati e trasportati negli Stati Uniti devono essere etichettati e trasportati secondo gli standard GHS.
Messico
Implementazione completa. Tuttavia, la compliance al GHS in Messico non è obbligatoria né esecutiva.
Australia
Il regolamento WHS (Work Health and Safety) Part 7.1 sarà esecutivo al 31 dicembre 2016. Questi standard sono allineati alle raccomandazioni delle Nazioni Unite.
Taiwan
Il GHS è esecutivo a Taiwan.
Serbia
La scadenza per la compliance secondo la Gazzetta Ufficiale della Repubblica serba n. 64/10 cadeva il 1° giugno 2015. Sulle etichette deve comparire la lingua serba, ma è prevista la possibilità di inserire altre lingue. I provvedimenti di questo regolamento sono allineati a quelli del CLP dell’UE.
Malesia
La scadenza per l’attuazione del regolamento CLASS (Occupational Safety and Health Classification, Labelling and Safety Data Sheet of Hazardous Chemicals) in Malesia era fissata per il 17 aprile 2015. Il regolamento è allineato al sistema GHS UN.

Guida all'esecuzione OSHA, febbraio 2015

Negli Stati Uniti, per molti utenti a valle della supply chain del settore chimico l’implementazione del sistema GHS dell’OSHA, da attuare entro il 1 giugno 2015, è risultata alquanto complessa. OSHA, pertanto, ha offerto il proprio supporto sotto forma di una politica di esecuzione discrezionale.

Fino al 9 febbraio 2017, l’OSHA non citerà i membri a valle della supply chain che non sono riusciti a rispettare la scadenza del 1° giugno 2015 riguardo alla conformità GHS delle etichette e delle SDS per l'impossibilità a ricevere le informazioni necessarie dai loro fornitori a monte.

Un’azienda che desidera avvantaggiarsi di questa facilitazione discrezionale deve fornire:

  • Prova documentata dei tentativi fatti per acquisire le informazioni necessarie dai fornitori a monte.
  • Prova documentata degli sforzi fatti per acquisire le informazioni da altre fonti.
  • Prova documentata dei tentativi fatti per classificare autonomamente i dati.
  • Una tempistica chiara ed esecutiva per la compliance.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web dell’OSHA.


L'etichetta GHS

Il GHS è nato con l’intento di definire un metodo chiaro e coerente per le comunicazioni inerenti le sostanze chimiche, tramite etichette e documenti. Eppure, mentre le scadenze si avvicinano, le società chimiche si trovano di fronte a requisiti decisamente oscuri e poco coerenti.

Quali sono gli elementi obbligatori sulle etichette e come si usano? Per maggiori informazioni, basta spostare il mouse sui punti blu sul lato di questa etichetta.

Nome di prodotto

Parola di segnalazione

Una o due parole di segnalazione, AVVISO per i prodotti che presentano un "rischio grave o non letale" oppure PERICOLO per i prodotti che presentano un "rischio grave o potenzialmente letale"

Frasi H (Hazard Statement)

Le frasi H 71 contengono indicazioni su sicurezza, salute e ambiente relative al prodotto. Sull’etichetta GHS deve comparirne almeno una. Le frasi H sostituiscono le frasi R UE.

Consigli P (Precautionary Statement)

Sull’etichetta compaiono da minimo uno a massimo sei consigli P. Ognuno rimanda ai pittogrammi delle etichette e descrive le istruzioni per la conservazione, la manipolazione e il pronto soccorso. I consigli P hanno sostituito le frasi S dell’UE.

Identificativo di prodotto

Di solito un prodotto è identificato dal numero CAS o IUPAC.

  • L’IUPAC è una stringa di lettere, cifre e trattini per identificare sostanze chimiche organiche; può essere composta da dieci caratteri massimo.
  • Dei trattini suddividono i numeri CAS in tre parti: la prima è composta da una a sette cifre, la seconda da due cifre e la terza da una cifra.

Identificazione del fornitore

Sull’etichetta devono comparire nome, indirizzo e numero telefonico del fornitore.

Pittogrammi

Esistono nove pittogrammi GHS romboidali, di colore nero, bianco e rosso che rappresentano graficamente le precauzioni da adottare per la manipolazione. Sulle etichette non possono comparire rombi rossi vuoti.

Informazioni aggiuntive

Può trattarsi di qualsiasi informazione selezionata da un fornitore: un codice a barre, un URL di sito web, un logo aziendale, dati di inventario, informazioni di contatto per le richieste HazMat. Le informazioni aggiuntive possono essere arricchite mediante la stampa a colori utilizzabile anche per conformità agli standard del brand aziendale.

Requisiti di dimensione etichetta

N.B.: nell’UE i pittogrammi devono corrispondere almeno a 1/15 delle dimensioni dell’etichetta.

Contenitore Dimensione minima (mm)
<3> 74 x 52
3-5 litri 105 x 74
5-500 litri 148 x 105
>500 litri 210 x 148

Considerazioni sulla stampa di etichette GHS

Presso gli stabilimenti di produzione e immagazzinaggio di sostanze chimiche, la stampa di etichette monocromatiche (in un solo colore) è stata sempre la norma. Oggi, però, questo sta cambiando e in molti paesi i pittogrammi GHS devono essere racchiusi in una cornice rossa. Sebbene sia possibile utilizzare delle etichette prestampate con dei rombi bordati di rosso, questo metodo richiede all’operatore di scegliere dei supporti che contengano il numero corretto e la giusta disposizione di rombi. Un errore banale potrebbe determinare una non conformità e conseguenti sanzioni.

In aggiunta, qualsiasi prodotto richieda una certificazione IMDG (Maritime Dangerous Goods) dovrà recare anche un’etichetta conforme alle specifiche BS5609, relative alla durata dell'etichetta (adesione e colori) quando viene immersa in acque salmastre. La compliance al protocollo BS5609 dipende in gran parte dai supporti usati per stampare l’etichetta, ma non tutti i sistemi di stampa sono in grado di produrre un'etichetta che supererà i test richiesti.

Molti dei nostri partner offrono stampanti progettate specificamente per consentire alle aziende operanti nel settore chimico di rispettare i nuovi standard GHS. L’architettura di stampa di BarTender si basa sugli standard dei driver Microsoft: siamo, perciò, un componente adattabile della soluzione GHS a prescindere dalla stampante Windows selezionata.

Per maggiori informazioni sulle stampe conformi GHS, contattateci e vi segnaleremo un rivenditore BarTender che potrà assistervi a fare la scelta giusta per la vostra azienda.


BarTender e GHS: affidabile. Scalabile. Adattabile.

BarTender® è il software di etichettatura affidabile e sicuro che si adatta per conformarsi alle normative globali e alle esigenze professionali dell’industria chimica.

Con BarTender è possibile creare e automatizzare la produzione di etichette GHS centralizzando controllo e sicurezza. BarTender può essere utilizzato per collegare il prodotto e i dati normativi a una ricca varietà di stampanti: che si tratti di una singola stampante in una specifica sede o di migliaia di stampanti di tipo diverso in uffici sparsi in tutto il mondo, il nostro supporto è sempre unico e diretto.

Ogni edizione di BarTender supporta ogni sistema di scrittura di nuova generazione, sostenendo la crescita globale delle aziende e le strategie di compliance. È incluso anche un set di caratteri GHS basati su font: è utilizzabile per la stampa di pittogrammi su supporti di etichette preformattati o per creare dei pittogrammi personalizzati con un profilo rosso.

Il modello di etichetta campione di BarTender

L’implementazione automatizzata dell’etichettatura GHS può ridurre il rischio di errori umani sempre presente con i sistemi manuali e può offrire l’interoperabilità di ogni stabilimento e supply chain. Le società chimiche in tutto il mondo stanno creando e automatizzando i propri programmi di etichettatura GHS in base alla tecnologia dell'etichetta campione inclusa nelle edizioni Automation e Enterprise Automation di BarTender.

L’etichetta campione di BarTender può essere usata come punto di partenza automatizzare la produzione delle etichette GHS. Questo campione, infatti, rappresenta il punto di unione tra i dati (che provengano da un sistema ERP globale, un database di terzi, un database interno o persino da un foglio di calcolo archiviato su un hard disk) e la stampante. I dati dell’etichetta possono essere collegati alle SDS del prodotto, semplificando così il flusso del processo nel pieno rispetto delle iniziative EHS&S. Regole di business integrate semplificano la gestione della compliance dei pittogrammi; la funzione di autodimensionamento dei pittogrammi presente in BarTender consente di sfruttare al meglio il "parco" etichette e ottenere la massima visibilità ai fini della sicurezza.

Un partner GHS affidabile

BarTender è un partner GHS affidabile. Ecco un breve video che mostra quanto è facile produrre etichette conformi GHS con BarTender. Il nostro webinar spiega tutto ciò che occorre sapere sul GHS e per implementare la soluzione giusta per ogni azienda. Questa pagina web e i suoi contenuti interattivi spiegano approfonditamente il sistema GHS: elementi delle etichette, scadenze globali, considerazioni sulla stampa.


Quale versione di BarTender scegliere?

Per maggiori informazioni basta selezionare un’edizione di seguito; altrimenti la versione Demo gratuita per 30 giorni può essere scaricata per studiare in anteprima tutte le funzioni di BarTender e vedere come risolve anche le esigenze più complesse per etichette, codici a barre altro ancora. Altrimenti, per maggiori informazioni sul motivo per cui BarTender è il software più apprezzato della sua categoria, non esitate a contattarci.

Creazione
(progettazione e stampa)

Edizione Basic

Edizione Professional

Pochi minuti per cominciare!

Tutte le funzioni dell'edizione Basic più:

  • Creazione e stampa di etichette, schede, schede a banda magnetica e altro ancora.
  • Ottimizzazione della velocità di stampa su qualsiasi stampante o dispositivo di marcatura.
  • Creazione di moduli di immissione dati che consentono la convalida dei dati e l'inserimento in fase di stampa dalla tastiera o da uno scanner di codici a barre.

Licenza per PC

  • Lettura dei dati di file CSV, database e Excel. Facile ricerca e selezione dei record di stampa.
  • Codifica delle etichette RFID.

Licenza per PC

Creazione e automazione
(progettazione, stampa e controllo)

Edizione Automation

Edizione Enterprise Automation

Tutte le funzioni dell'edizione Professional, più:

Tutte le funzioni dell'edizione Automation, più:

  • Stampa automatica da qualsiasi SO, sistema o dispositivo in risposta alle transazioni di dati e alle richieste SDK.
  • Progettazione con Intelligent TemplatesTM per una ridotta manutenzione.
  • Protezione dell'ambiente di stampa con ruoli di gruppi e utenti.
  • Monitoraggio in tempo reale dello stato di stampa e visualizzazione della cronologia dettagliata sull'uso del sistema.

Licenza per stampante

  • Stampa automatica in risposta al servizio web API o comunicazioni TCP/IP.
  • Integrazione con SAP e Oracle.
  • Gestione di sistema centralizzata, stampa su browser, archivio centralizzato dei modelli con controllo delle revisioni, supporto per firma elettronica, controllo SDK completo, codifica di smart card e altro ancora.

Licenza per stampante


Informazioni correlate

Soluzione per la regolamentazione
Globally Harmonized System (GHS)

Il GHS è nato con l’intento di definire un metodo chiaro e coerente per le comunicazioni inerenti le sostanze chimiche, tramite etichette e documenti. Ma le società chimiche si trovano di fronte a requisiti decisamente oscuri e poco coerenti. Scoprite di più su GHS e come BarTender può aiutare la vostra azienda in materia di compliance, ovunque siate nel mondo.

Soluzione per le industrie
Gestione delle etichette nella supply chain

BarTender è il software per etichette preferito per le supply chain di aziende di produzione, distribuzione, 3PL e immagazzinaggio in tutto il mondo. BarTender snellisce le procedure e aiuta le aziende gestire con più efficacia l’intera supply chain.

PDF
Etichettatura conforme semplificata delle sostanze chimiche

Questa risorsa da scaricare contiene maggiori informazioni su BarTender e l’etichettatura per l’industria chimica.

Seagull Scientific è orgogliosa di essere affiliata della National Association of Chemical Distributors (NACD) ed è l'unico software di etichette, codici a barre e RFID ammesso nella NACD.

Ulteriori informazioni

Soluzione per le industrie
BarTender per l’etichettatura di sostanze chimiche

Elementi delle etichette GHS
Pittogrammi

Elementi delle etichette GHS
Frasi H e consigli P

Soluzione per le industrie
BarTender per la gestione dell’etichettatura nella supply chain

PDF
BarTender per l’etichettatura di sostanze chimiche

Panoramica su BarTender

Acquista BarTender


I nostri clienti dicono...

"La capacità di BarTender di integrarsi con qualsiasi sistema di gestione e authoring ERP e di schede dati di sicurezza, unita alla semplicità d’uso ed ai potenti Intelligent Templates™, ne ha fatto la nostra prima scelta per integrare e risolvere le sfide associate alle etichette conformi GHS per tutti i nostri clienti del settore chimico."
– Rick Schilling, Presidente, Integrated Productivity Systems (IPSi)